Crea sito

CHARLIE RISSO, “Nothing At All” è il nuovo video girato in Super 8

Sono sospese e oniriche le atmosfere. Sembra di ascoltare le grandi interpreti un po’ country/rock americane, con un’immagine che richiama i suoni nebbiosi irlandesi. E’ un piacere ascoltare questi suoi pezzi

Comunicato:

Si aggiunge un nuovo capitolo al viaggio di musica e parole nei meandri degli stati d’animo raccontati da Charlie Risso nel suo secondo album Tornado. Dopo aver affrontato l’oscurità di un sogno in “Dark”, il suo “Tornado” interiore

e dopo aver condiviso sulle note di “We’re Even” lo struggimento per un amore in crisi, è uscito martedì 30 marzo il video del nuovo singolo Nothing At All.

Girato in Super 8 e diretto da Marco Pellegrino, il video è un racconto analogico che ripercorre i ricordi di un viaggio romantico e incantato, sospeso tra realtà e sogno. Un parco giochi, una spiaggia e una banchina sospesa sul mare, sono i luoghi dove il sogno rivive e le emozioni si scontrano.

Ascoltando Nothing At All si è subito pervasi da una sensazione malinconica e agrodolce.Le sonorità del brano sospese e cadenzate dall’ingresso di un tremolo di chitarra suonata dalla stessa Charlie, in bilico fra sogno e incubo, ricordano alcune canzoni della colonna sonora di Twin Peaks come No Stars di Rebekah del Rio e alcuni brani dell’artista americana Julee Cruise.

We used to play that stupid game, that you never liked and I never won again”: attraverso la sua voce suadente – un po’ Lana Del Rey, un po’ Beth Gibbons – Charlie quasi sussurra la propria rassegnazione a un rapporto ormai logoro, quando non ci sono più scambi appassionati, “I feel nothing at all, nothing at all, nothing at all” e la relazione diviene solo una comfort zone per entrambi.

Attiva fra la sua città natale Genova, Milano e Londra, Charlie Risso è un’artista cosmopolita che è riuscita a ricamarsi addosso un sound ammaliante e malinconico dove folk, alternative rock e pop si compenetrano senza sforzi e senza inganni. Perfettamente bilingue, l’inglese nelle sue canzoni conferisce al progetto un respiro internazionale, permettendo a Charlie di poter annullare qualsivoglia confine geografico o limite musicale e di rendere riduttiva la stessa definizione di ‘cantautrice’.

Ruins of memories è il suo disco d’esordio pubblicato nel 2016. L’1 dicembre 2020 esce il secondo album Tornado, prodotto da Mattia Cominotto (Meganoidi, Tre Allegri Ragazzi Morti) e Tristan Martinelli per la label Incadenza. Da gennaio 2021 fa parte del roster dell’agenzia di booking  Solidbond agency.

www.facebook.com/charlie.carlotta.risso

www.instagram.com/charlie_risso/